Il sogno di Olimpia

di Simone Borri

OlimpiadiTokyo200113-001

E’ di nuovo l’anno olimpico. Quattro anni sono volati via da quando abbiamo salutato Rio de Janeiro. Presto la fiamma di Zeus lascerà di nuovo il santuario di Olimpia in Grecia e farà rotta verso Tokyo, per la seconda volta nella storia moderna dei Giochi.

Il 24 luglio prossimo il braciere nella capitale giapponese sarà acceso nuovamente, i Giochi della XXXII^ Olimpiade avranno inizio, ed il mondo si illuderà di vivere una nuova tregua olimpica come succedeva realmente nell’Antichità.

E’ una lunga storia quella che sta dietro ai cinque cerchi, ed è quella che ci proponiamo di raccontarvi nelle prossime settimane qui su Bloogger. Con la speranza che nel frattempo il cerchio blu, quello che rappresenta l’Oceania, cessi di essere incandescente e dia veramente tregua a tutte le creature che laggiù vivono o tentano di sopravvivere.

Con la speranza che il mondo, almeno per quindici giorni, possa ritornare giovane e spensierato. Ed ognuno dei suoi abitanti possa preoccuparsi di nient’altro che di essere altius, citius, fortius.

La storia antica e moderna delle Olimpiadi. Restate con noi, domani si comincia.

Simone Borri

Simone Borri è nato a Firenze, è laureato in scienze politiche, indirizzo storico. Tra le sue passioni la Fiorentina, di cui è tifoso da sempre, la storia, la politica, la letteratura, il cinema.


Visualizza gli altri articoli di Simone Borri

Potrebbe interessarti anche ...

Commenta l'articolo