Last Christmas

di Barbara Chiarini

Il gruppo musicale degli WHAM!

Il gruppo musicale degli WHAM!

Qualcuno forse ci avrà pure sperato ma sotto, sotto, lo sappiamo tutti che appena si pensa al Natale, Last Christmas è la prima canzone a venire in mente dopo Jingle Bells. Quando il brano del duo Wham! esordì, correva l’anno 1984 e, incredibile ma vero, non raggiunse il primo posto della classifica. Nonostante il successo del pezzo cantato da George Michael, la pole position andò a Bob Geldof ed al suo progetto dei Band Aid con Do They Know It’s Christmas?, al quale prese parte anche Michael (che dunque,  in qualche modo, arrivò comunque primo in classifica).

Qualcuno ha detto che per un artista scrivere una canzone di Natale è un po’ come assicurarsi la pensione: ogni anno, da novembre in poi, venderà. E’ stato così anche per Last Christmas, che ha dalla sua parte anche un sound suggestivo e la voce calda, avvolgente di George.

Ironia della sorte, egli purtroppo ci ha lasciati  esattamente il 25 dicembre dell’ anno 2016.

George Michael e Andrew Ridgeley

George Michael e Andrew Ridgeley

Ma sono certa che, anche quest’anno Last Christmas sarà decretato come il grande successo del periodo natalizio. Alcuni fan, infatti, negli ultimi tre anni dalla sua scomparsa, hanno sfruttato il potere dei social network per riuscire a fare arrivare il brano al primo posto di tutte le classifiche, riuscendo peraltro nel loro intento! A sostenere l’iniziativa ha sempre contribuito anche il chitarrista del gruppo Andrew Ridgeley : quest’anno, anche noi vogliamo offrire il nostro piccolo contributo alla sua memoria.

La storia di questa canzone è particolarmente strana, in tutto e per tutto: figuratevi che, inizialmente il brano era stato concepito con il titolo Last Easter e sarebbe dovuto uscire nel 1985. 

Per fortuna (a posteriori è il caso davvero di dirlo!) la Columbia Records insistette per cambiare il pezzo e farlo uscire nel Natale 1984. 

Anche se gli Wham! erano un duo, il merito di Last Christmas fu tutto di George Michael. Quando la compose  aveva solo 21 anni: oltre a scriverne il testo, si occupò anche della parte musicale.

Probabilmente Michael stava già pensando alla sua carriera da solista: infatti, il gruppo che era nato nel 1981, si sciolse nel 1986, giusto il tempo di inanellare altri brani di successo come Wake Me Up.

 

George Michael in una scena del video musicale girato per la canzone Last Christmas

George Michael in una scena del video musicale girato per la canzone Last Christmas

Il video,  fu girato in Svizzera, a Saas-Fee e, parzialmente,  in studio. La canzone parla di una storia d’amore che è volta al termine, un contenuto tutt’altro che felice, sebbene il ritmo sia ingannevole e possa risultare all’ascolto un brano allegro. Nel video (semplicemente memorabile per quelli della mia generazione!) il cantante, giovanissimo, festeggia il Natale in una baita in montagna, circondato da amici. Fuori, lo sfondo delle montagne svizzere, abiti pesanti, giochi sulla neve: poi si fa rientro in casa, il caminetto acceso, le ragazze che non si sono scordate di indossare piccoli dettagli per farsi notare. Infine, Lui e Lei, uno scambio di sguardi, un sussurro all’orecchio, tra i due si percepisce che c’è stato qualcosa di speciale o forse, c’è ancora…

Del resto, vale sempre la pena di amare, anche se si corre il rischio di essere feriti. 

Il giorno di Natale porta nuova speranza: dunque, un sentimento che nasce come un ruscello potrebbe un giorno divenire anche un fiume 

 

Barbara Chiarini

Barbara Chiarini è nata a Firenze, è laureata in Architettura, indirizzo storico, restauro e conservazione dei Beni architettonici. Tra le sue passioni, l’ arte, l’ architettura, la musica, la letteratura, il cinema ed il teatro.


Visualizza gli altri articoli di Barbara Chiarini

Potrebbe interessarti anche ...

Commenta l'articolo