Io sono Tatiana

di Simone Borri

Un compleanno con tre candeline sulla torta per Tatiana Bonetti

Un compleanno con tre candeline sulla torta per Tatiana Bonetti

La doppia trasferta fiorentina dell’Inter comincia all’ora di pranzo, e comincia male per i colori nerazzurri. E’ il compleanno di Tatiana Bonetti, l’età non si dice com’é sempre d’obbligo con le signore, ma il numero dei gol segnati alla fine dalla fantasista viola sì. Tre, a cui si aggiunge quello tolto a Ilaria Mauro dalla deviazione della nerazzurra Fracaros. Risultato: quattro a zero per la Fiorentina su un’Inter che al suo primo anno di serie A femminile non è ancora una avversaria all’altezza di una squadra che Antonio Cincotta sta progressivamente riportando ai livelli di eccellenza degli anni scorsi.

La voglia di Tatiana di farsi un suntuoso regalo di compleanno, e nello stesso tempo di convincere Milena Bertolini di averla accantonata dalla nazionale femminile un po’ troppo presto, fanno il resto.

Il Bonetti show comincia al 17’, percussione in area conclusa con successo, gran destro che fulmina il portiere interista Aprile. Prosegue al 31’, gran botta da fuori area. Si conclude al 54’, dribbling secco in area e gran botta sotto la traversa. Tre candeline sulla torta. In mezzo il coast su coast di Ilaria Mauro che si è vista più volte negare l’urlo di gioia del gol dalla Aprile e che questa volta, complice la sfortunata deviazione della Fracaros, non perdona.

TatianaBonetti191216-001

Ci sarebbe gloria anche per Alia Guagni, per Alice Parisi e per Greta Adami, ma la Aprile si supera spesso, e se l’Inter non riesce mai a segnare almeno il gol della bandiera, la Fiorentina non riesce ad incrementare il punteggio come sembrerebbe meritare.

Antonio Cincotta, la sua Fiorentina è al secondo posto

Antonio Cincotta, la sua Fiorentina è al secondo posto

Che dire a queste ragazze? Difficile fare loro dei complimenti adeguati, senza scendere nel luogo comune o nelle battute da stadio. Come quella che circolava nel pomeriggio: la Fiorentina, quella vera, ha battuto l’Inter, le ragazze a che ora giocano?

Bella soddisfazione per una squadra e per un tecnico che si devono per ora accontentare della ridotta per quanto suggestiva cornice dello stadio Bozzi, sembrando domenica dopo domenica meritarsi invece sempre di più quella del Franchi.

A proposito di battute, anche la Bonetti in sede di conferenza stampa di presentazione della partita aveva avuto – quasi se la sentisse – un segno premonitore, condito da una frecciatina ai colleghi uomini: «L’Inter? Vorrà rifarsi delle recenti sconfitte, ma noi siamo in forma. I maschi invece…..»

Buon compleanno Tatiana, e complimenti a tutta la squadra. Il secondo posto a sei punti dalla corazzata Juventus per ora è più che meritato.

Simone Borri

Simone Borri è nato a Firenze, è laureato in scienze politiche, indirizzo storico. Tra le sue passioni la Fiorentina, di cui è tifoso da sempre, la storia, la politica, la letteratura, il cinema.


Visualizza gli altri articoli di Simone Borri

Potrebbe interessarti anche ...

Commenta l'articolo