Grandi …insieme!

di Barbara Chiarini

La cantante fiorentina Irene Grandi

La cantante fiorentina Irene Grandi

Il mio viaggio con Irene Grandi è iniziato nel lontano 1995, vale a dire quasi 25 anni fa, in un’estate assolata: macchina nuova di pacca, l’autoradio comprata al Mercatino Americano di Livorno,  una musicassetta con su registrata la compilation di Festivalbar . 

Che vita è  era la hit del momento ed io la canticchiavo con il finestrino aperto sognando di essere, un giorno, una brava musicista e di avere una grinta  come lei.

Oggi Irene Grandi non è più una ragazza ribelle e io non sono diventata neppure lontanamente una musicista ma quella sorta di legame virtuale imbastito con lei, mi  è rimasto dentro per anni  e così ho sempre continuato a tenerla d’occhio, a seguirla nelle sue trasformazioni da rocker a cantante sofisticata dal timbro graffiante, dai pantalone di pelle ai vestiti lunghi e alle sonorità jazz. Perché Irene è, prima di tutto, una grande donna che possiede dentro di sé tantissime altre donne e che dà voce a chi vorrebbe proprio usare le sue stesse parole ma spesso, non può farlo! 

Irene Grandi, l’anima fiorentina del rock femminile, partita dai pub della Toscana e oggi protagonista dei maggiori palcoscenici nazionali.

Irene Grandi duetta con Loredana Berté

Irene Grandi duetta con Loredana Berté

Nata a Firenze il 6 Dicembre 1969, dopo una lunga gavetta, a 25 anni arrivò a sbarcare tra le Nuove Proposte di Sanremo 1994 con il brano Fuori, incluso nell’album d’esordio Irene Grandi. Il successo arrivò l’anno dopo con In vacanza da una vita, trascinato dai brani Bum Bum, In vacanza da una vita e Dolcissimo amore.

Gli anni Duemila la videro trionfare sia sul palco dei Teatro Ariston (seconda nel 2000 con La tua ragazza sempre), sia al Festivalbar, dove è arrivata spesso sul podio con hit vincenti, come Lasciala andare (seconda nel 2005) e Bruci la città (terza nel 2007).

Irene Grandi  può vantare nel suo curriculum  numerose collaborazioni con star italiane del calibro di Vasco Rossi, Loredana Berté , Jovanotti e Pino Daniele: non è mai scesa a compromessi commerciali e ha mantenuto sempre alto il livello della sua proposta musicale, in bilico tra pop, rock e canzone d’autore, mettendo a segno una serie di successi che ancora oggi fanno breccia nel cuori di moltissimi.

Irene Grandi, 1998

Irene Grandi, 1998

Inoltre, con 5 milioni di dischi venduti, ha il merito assoluto di essere stata la prima ed unica donna italiana ad interpretare un intero album natalizio; un progetto davvero inedito. Canzoni Per Natale uscì alla fine di novembre del 1998: l’album conteneva 6 canzoni in italiano e sei in inglese, brani che spaziavano da classicissimi pezzi, come Silent Night e Let It Snow, a canzoni  anche meno conosciute. Alcune tra loro furono realizzate con la collaborazione di altri cantati e artisti famosi quali Morgan, Lorenzo Jovanotti e Stefano Bollani, famosissimo pianista jazz, caro amico della Grandi.

Come singolo di lancio venne scelto Bianco Natale, cantato in parte in lingua originale ed in parte in italiano, usando una traduzione utilizzata in precedenza anche da Adriano Celentano: l’avvicinarsi delle festività natalizie, il desiderio di iniziare a respirare un po’ di quell’ atmosfera magica fatta di fiocchi di neve, luccichii e abeti decorati con tante palle colorate, la volontà di celebrare questa  nostra concittadina nel giorno del suo compleanno,  hanno fatto si che la scelta  per il brano da ascoltare quest’ oggi  sia stata  inevitabilmente questa! 

Dunque, non  ci resta che iniziare ad augurarvi Buon Natale … Con largo anticipo!

 

 

Barbara Chiarini

Barbara Chiarini è nata a Firenze, è laureata in Architettura, indirizzo storico, restauro e conservazione dei Beni architettonici. Tra le sue passioni, l’ arte, l’ architettura, la musica, la letteratura, il cinema ed il teatro.


Visualizza gli altri articoli di Barbara Chiarini

Potrebbe interessarti anche ...

Commenta l'articolo