God Rest You Merry, Gentlemen

di Simone Borri

CantodiNatalediTopolino191206-001

E’ un canto di Natale tradizionale inglese. Pare risalga addirittura al XV° secolo, anche se è stato pubblicato per la prima volta in una raccolta di Inni Sacri e Canti natalizi soltanto nel 1823.

CantodiNatalediTopolino191206-002Charles Dickens lo cita nel suo Christmas Carol, è il canto intonato dai cantori che bussano alla porta di Scrooge per avere la sua carità, senza fortuna.

Lo ricordiamo anche in sottofondo alle scene finali dei Tre Giorni del Condor. Il confronto, la resa dei conti tra Joseph Turner, l’analista in fuga dalla C.I.A., ed il suo ormai ex capo il vicedirettore Higgins è reso ancora più surreale dal risuonare in distanza del canto natalizio.

Ve lo proponiamo nella suggestiva versione corale del King’s College di Cambridge.

Dio vi renda felici, signore e signori.

Simone Borri

Simone Borri è nato a Firenze, è laureato in scienze politiche, indirizzo storico. Tra le sue passioni la Fiorentina, di cui è tifoso da sempre, la storia, la politica, la letteratura, il cinema.


Visualizza gli altri articoli di Simone Borri

Commenta l'articolo