LiberGrace

di Simone Borri

Frantic190807-001

E’ il giorno di Mata Hari. Parigi, misteri, enigmi, spionaggio, atmosfere esotiche, americani a Parigi…… Suggestioni a non finire, per la scelta di un brano che riassuma tutto questo. Dice, sei a Parigi (almeno con il pensiero), non ti mancheranno i motivi…..pardon, i refrain…..

Infatti. Scegliamo senza esitazioni l’Argentina. L’aveva già fatto Vincente Minnelli, il marito di Judy Garland e papà di Liza, grande regista che aveva portato sul grande schermo il romanzo di un altro Vicente, Blasco Ibanez, I quattro cavalieri dell’Apocalisse. La parabola del nazismo e della guerra mondiale visti con gli occhi di un argentino, Julio Desnoyers Madarriaga, interpretato da un Glenn Ford in stato di grazia, con l’accompagnamento della struggente colonna sonora composta da Andrè Previn.

Astor Piazzolla

Astor Piazzolla

Lo rifa, quasi trent’anni dopo, l’eclettico Roman Polanski, confrontandosi egregiamente con un genere, lo spy thriller, che fino a quel momento gli era rimasto estraneo. La vicenda del medico americano in viaggio di nozze d’argento a Parigi che si vede rapire la moglie e deve ritrovarla da solo nei pericolosi bassifondi notturni della capitale francese – con l’unico aiuto della svampita Emmanuelle Seigner, in procinto di diventare la terza signora Polanski dopo Barbara Lass e la sfortunata Sharon Tate -, sembra tagliata su misura per un Harrison Ford ormai lanciato nel firmamento delle stelle del cinema dalle saghe di Guerre Stellari e di Indiana Jones e dalla prova d’autore offerta in Blade Runner.

GraceJones190807-001Ma soprattutto, sembra tagliata su misura per essere accompagnata dal tango e dalla fisarmonica del padre del tango argentino, Astor Piazzolla. Il suo Libertango suona direttamente nelle nostre vene e nei nostri cuori. E la versione cantata da Grace Jones ne costituisce una rivisitazione per una volta assolutamente all’altezza.

I’ve seen that face before…. E alzi la mano chi non si ritrova a ballare su quelle note sincopate assieme ad Emmanuelle ed Harrison….. immerso nei misteri di Parigi…..

Simone Borri

Simone Borri è nato a Firenze, è laureato in scienze politiche, indirizzo storico. Tra le sue passioni la Fiorentina, di cui è tifoso da sempre, la storia, la politica, la letteratura, il cinema.


Visualizza gli altri articoli di Simone Borri

Commenta l'articolo