Greensleeves

di Simone Borri

OrianaFallaciLorenamcKennitt190508-001

Oriana Fallaci – Lorena McKennitt

«Ciascuno di noi ha un motivo musicale che più di qualsiasi altro lo tocca al cuore e al cervello. E per me questo motivo e’ Greensleeves. Non so nulla, non si sa nulla, di Greensleeves. Ne’ chi l’ha scritta, ne’ quando, ne’ dove. Secondo alcuni si tratta di un’antica ninna nanna irlandese. A me sembra una musica trovadorica, medievale.
Una canzone d’amore composta alla corte di re Artu’. La sua dolcezza e la sua malinconia mi struggono talmente che uso dire: quando sarò morta, non sprecate tempo in funerali. Anche se mi buttate sotto un olivo, per me va bene. Ma se buttandomi suonate Greensleeves, mi fate una cortesia».
(Oriana Fallaci)

Simone Borri

Simone Borri è nato a Firenze, è laureato in scienze politiche, indirizzo storico. Tra le sue passioni la Fiorentina, di cui è tifoso da sempre, la storia, la politica, la letteratura, il cinema.


Visualizza gli altri articoli di Simone Borri

Commenta l'articolo