Lega: Rossi, linee guida per una amministrazione non sessita

di Simone Borri

LegaRegione

Riceviamo da Elisa Montemagni, capogruppo Lega Toscana in Consiglio Regionale, e volentieri pubblichiamo:

«Cosa direste se vi raccontassimo che la Giunta toscana ha speso tempo, soldi ed energie per stilare delle linee guida per l’uso di un linguaggio amministrativo NON SESSISTA negli atti e nei documenti regionali?

Forse state pensando ad uno scherzo, purtroppo però devo dirvi invece che si tratta di realtà. Mentre la Toscana affonda fra miriadi di problemi, con aziende in crisi, lavoratori precari e una sanità colabrodo, Enrico Rossi e la sua Giunta perdono tempo affinché nei documenti sia scritto UTENZA piuttosto che UTENTI, CITTADINANZA al posto di CITTADINI e cosi via.

Vorremo rispondere a Rossi dicendo che i toscani non sono BISCHERI e non dimenticano! Mentre lui perde tempo rincorrendo le idee della Boldrini, i nostri concittadini devono far fronte ogni giorno a nuove criticità.

Recentemente in Versilia, ad esempio, i malati di Parkinson si sono ritrovati in affanno a causa della mancanza di un importante farmaco per la loro patologia.

Gli amici elbani, continuano a lottare contro la mancanza di personale nelle struttura sanitarie dell’isola, ritrovandosi costretti a ricorrere alle strutture presenti sulla terraferma.

Non se la passano meglio a Prato, dove un ultraottantenne ad esempio è stato costretto ad attendere ore su una barella, a causa della carenza di posti letto.

Questi episodi purtroppo, uniscono la nostra regione, da nord a sud, sgretolando sempre più la fiducia dei cittadini nelle istituzioni.

Oggi come opposizione non possiamo far altro che denunciare queste problematiche, e mettere delle pezze dove possibile. Dal 2020, quando saremo noi a governare, potremo finalmente dare ai cittadini tutte le risposte di cui hanno bisogno.

Nel frattempo, continueremo a essere la spina nel fianco di questa Giunta sinistra».

Elisa Montemagni
Capogruppo Lega

Simone Borri

Simone Borri è nato a Firenze, è laureato in scienze politiche, indirizzo storico. Tra le sue passioni la Fiorentina, di cui è tifoso da sempre, la storia, la politica, la letteratura, il cinema.


Visualizza gli altri articoli di Simone Borri

Potrebbe interessarti anche ...

Commenta l'articolo