35° Premio Alambicco d’Oro: 6 medaglie spiritose in Toscana per Grappe e Brandy

di Mr. Bloogger

Sono 6 le medaglie arrivate in Toscana dal 35esimo Premio Alambicco d’Oro promosso da Anag, Assaggiatori grappa e acquaviti, di cui 1 Best Gold nella categoria Brandy italiano, novità 2018, 2 Gold e 3 Silver. Il concorso spiritoso ha assegnato complessivamente 66 medaglie (3 Best Gold, 18 Gold e 45 Silver) ad altrettanti prodotti in arrivo da tutta Italia, dalla Valle d’Aosta alla Calabria, e selezionati tra gli oltre 140 campioni arrivati per grappe, acquaviti e Brandy italiano.

Oltre alle medaglie, il Premio Alambicco d’Oro ha assegnato il premio speciale per la distilleria che ha ottenuto il maggior punteggio sommando le medaglie vinte alla Distilleria Bottega, che ha conquistato sette medaglie (una Gold e sei Silver), e il premio design Il vestito della grappa per la bottiglia giudicata più bella per etichetta e forma alla Grappa Girale della Distilleria Bepi Tosolini.

anag-180514-001I vincitori sono stati comunicati durante Gocce di Stilla, la due giorni spiritosa che si è svolta nei giorni scorsi a Milano per riscoprire il distillato 100 per cento italiano, e saranno premiati nel mese di settembre ad Asti, dove continueranno le celebrazioni per i 40 anni di Anag. I risultati completi sono disponibili sul sito di Anag, dove a breve sarà disponibile un e-book con le descrizioni sensoriali dei prodotti vincitori.

I prodotti in gara per il 35esimo Premio Alambicco d’Oro sono stati selezionati nel mese di aprile da oltre 60 soci assaggiatori Anag in arrivo dalle diverse associazioni regionali, selezionati all’interno delle proprie delegazioni con specifici test al fine di garantire uniformità di giudizio di prodotti spiritosi che si portano dietro aromi e profumi diversi da territorio a territorio. Il premio speciale Il vestito della grappa, invece, è stato assegnato da una giuria composta da Francesca Pozzi e Alessandro Garbero, architetti; Gianni Pasini, designer e docente presso il Politecnico di Milano; Pierstefano Berta, Giusi Mainardi e Claudia Moriondo, esperti di marketing nel mondo del vino e dell’alimentazione, docenti universitari e autori di pubblicazioni di settore e Claudio Fabbro, giornalista enogastronomico.

«Il Premio Alambicco d’Oro – commenta Paola Soldi, Presidente federale di Anag – è un appuntamento importante che la nostra associazione porta avanti da 35 anni per promuovere e valorizzare l’eccellenza della grappa e la sua unicità 100 per cento italiana. Nelle ultime edizioni abbiamo aperto il concorso alle aziende vitivinicole con le loro ‘grappe di fattoria’, abbiamo introdotto il premio speciale dedicato al design e quest’anno abbiamo accolto il Brandy, acquavite di vino, per allargare il panorama spiritoso e la sua conoscenza. Iniziative che rafforzano il nostro impegno per una cultura del buon bere consapevole che portiamo avanti da 40 anni e che ci vedono al lavoro, ogni giorno, per promuoverla sempre di più fra i consumatori di ogni età».

Potrebbe interessarti anche ...

Commenta l'articolo