Fake Reich

di Simone Borri

BandieraMarinaKaiser171204-001La fake news, o più italianamente bufala, della bandiera nazista esposta in una camerata della caserma dei Carabinieri in Via Baldissera a Firenze è stata ripresa più o meno da tutti i principali quotidiani nazionali, oltre che dalle istituzioni a cominciare dal Ministro della Difesa Roberta Pinotti.

Solo successivamente,  qualcuno tra giornalisti e addetti ai lavori si è dato la pena di andare a riprendere in mano qualche manuale di storia, dove ha scoperto con sorpresa che la bandiera in questione non era quella della Kriegsmarine del Terzo Reich, ma piuttosto quella della Kaiserliche Marine, la marina da guerra del Secondo Reich, in vigore dal 1903 al 1918.
Non c’é che dire, con un Quarto Potere in queste condizioni, il Primo (Pinotti a parte), Secondo e Terzo hanno vinto ancor prima di giocare, senza bisogno di bavagli.

Ein volk, ein reich, ein ignoranz.

Simone Borri

Simone Borri è nato a Firenze, è laureato in scienze politiche, indirizzo storico. Lavora nella pubblica amministrazione. Tra le sue passioni la Fiorentina, di cui è tifoso da sempre, la storia, la politica, la letteratura, il cinema.


Visualizza gli altri articoli di Simone Borri

Commenta l'articolo