Viola a Vanvera

di Simone Borri

ViolaAVanvera171103-001

Per gentile concessione di Viola.a.Vanvera

FIRENZE – Era il 2015, o giù di lì, quando venni contattato su Facebook da due amici che mi proposero di entrare a far parte della squadra di coloro che scrivevano sulla pagina che avevano da poco creato. Il nome era quanto mai accattivante: Viola.a.Vanvera.

Tommy Gala e Jacopo Nuti li avevo già incrociati nella galassia dei siti e delle pagine che si occupano a vario titolo sui social network della Fiorentina. La loro pagina esisteva da circa un anno, ed in poco tempo aveva già ottenuto oltre un migliaio di like. Mi raccontava Tommy che, costretto a casa da un infortunio, aveva potuto dedicarsi al suo progetto lungamente coltivato assieme all’amico Jacopo: mettere su una pagina FB dove ognuno potesse esprimere la propria fiorentinità ed il proprio tifo viola nelle migliori condizioni. Inutile dire che, dopo un rapido sopralluogo, accettai la proposta al volo.

Testardamente fiorentino, liberamente polemico, fieramente viola, si legge nello HEADER di Viola.a.Vanvera. E basterebbe questo a definirla, oltre ai post sempre arguti e divertenti che a getto continuo i due vanveri pubblicano sulla pagina, che nel giro di tre anni ha raggiunto gli 11.000 like, ed è in crescita costante. Nell’ora di sconforto o di vittoria, perché la Fiorentina può andare bene o male, ma è sempre più alto il numero dei suoi tifosi che – per festeggiare una vittoria o per togliersi di dosso il malumore di una sconfitta – si riversano a qualsiasi ora del giorno e della notte su V.a.V. per dare libero sfogo a se stessi.

ViolaAVanvera171103-002«Abbiamo creato questa pagina – è ancora lo HEADER di V.a.V. che parla – con l’intento di dare un libero sfogo a tutte quelle voci idee e considerazioni che si sentono in giro per la città….e allora i nostri esperti E le nostre fonti di informazione saranno baristi, fornai, giornalai, personaggi di dubbia provenienza e integrità morale, l’amico dell’amico, chiunque sia depositario di una verità noi lo ascolteremo.

Non abbiamo vergogna nell’essere polemici o critici in quanto questa è la nostra cultura, il nostro dna, oserei dire la nostra forza, ma mai nel momento del bisogno dovrà venire meno l’amore e l’appoggio incondizionato per la nostra adorata Fiorentina.

AVANTI FIRENZE».

Tommy e Jacopo, insieme alla loro squadra, aspettano tutti i tifosi viola, siano leccavalle o rosiconi, curvaioli o occasionali, nostalgici o pischellini, sulla loro pagina dove c’é spazio per tutti, a condizione che tutti lo occupino con intelligenza. E quella sana fiorentinità che non è ancora del tutto dispersa, in questa città che cambia ogni giorno in modo veloce e a volte purtroppo irreparabile.

E per chi ancora non li conoscesse, eccoli qua.

NutiGala171104-001

VIDEO:

E voi in quale di questi tifosi viola vi riconoscete?

Simone Borri

Simone Borri è nato a Firenze, è laureato in scienze politiche ad indirizzo storico, e lavora come dipendente nella pubblica amministrazione. Tra le sue passioni ha un posto importante la Fiorentina, è tifoso viola da sempre.


Visualizza gli altri articoli di Simone Borri

Potrebbe interessarti anche ...

Commenta l'articolo