Camerata Strumentale, ultimo concerto della stagione

di Mr. Bloogger

Zero Vocal Ensemble

Zero Vocal Ensemble

Eccoci all’ultimo concerto dell’appassionata stagione della Camerata Strumentale che si è dipanata sul fil rouge del tema di quest’anno dedicato alle Voci Umane. E’ un messaggio di speranza quello che la musica (e tutto ciò che intorno ad essa si sviluppa) vuole lasciare alla città: cantare insieme come metafora dell’unire le proprie voci per creare ascolto, umanità, comprensione, collaborazione e spirito di gruppo, un gruppo unito di cittadini di ogni razza ed estrazione sociale, esattamente come quelli che insieme hanno creato il neo nato Coro Città di Prato che sarà sul palco per la seconda volta dopo il meraviglioso concerto del 29 e 30 marzo.

Il lavoro degli ultimi anni della Camerata ha inoltre creato anche un’altra virtuosa realtà: la Prato Sinfonietta, un’orchestra giovanile diretta dal maestro Carlo Moreno Volpini che nella prova aperta per le scuole di Venerdì 21, alle ore 10 si esibirà eseguendo brani di Beethoven, Mendelssohn ed una partitura composta ad hoc dal maestro Alessandro Cavicchi dal titolo Sogno.

La Camerata Strumentale vuol dare così il proprio arrivederci, fermando l’attenzione di tutti sull’importanza del tema che fare musica, non è solo offrire una stagione concertistica ma lavorare con grande impegno e passione al coinvolgimento di tutti: le scuole di ogni livello, gli ospiti delle rsa, i coristi, i giovani musicisti ed i loro insegnanti, i cittadini di ogni provenienza e classe sociale. Ospiti di questo ultimo concerto saranno il grande pianista Pietro De Maria e lo Zero Vocal Ensemble.

Alle ore 18:45 nel ridotto del Teatro Politeama torna il tradizionale appuntamento con l’incontro introduttivo al concerto, tenuto dal Direttore artistico Alberto Batisti con ingresso libero. A seguire cocktail-buffet con prenotazione obbligatoria al numero 0574603758.

Potrebbe interessarti anche ...

Commenta l'articolo