Calcio a 5: l’Italia si gioca il mondiale a Prato con l’Ungheria

di Roberto Nardi

Italia - Iran

Italia – Iran dello scorso anno

PRATO ­ Nel primo pomeriggio di oggi la Divisione Calcio a 5 nazionale della Figc ha ufficializzato che Italia­Ungheria, gara decisiva per la qualificazione ai Mondiali 2016, si giocherà mercoledì 13 aprile all’Estraforum di Prato, col Prato Calcio a 5 che fungerà da supporto organizzativo. E’ la prima volta che l’Italia del Futsal sceglie la Toscana per una partita ufficiale, e non poteva esserci match più importante. Italia e Ungheria devono infatti spareggiare per un posto ai Mondiali 2016 che si giocheranno in Colombia tra settembre ed ottobre. L’andata si disputerà a Miskolc, Ungheria, martedì 22 marzo.

Il ritorno si terrà invece mercoledì 13 aprile a Prato. Solo la vincente del doppio confronto si qualificherà. Non è ancora noto l’orario ufficiale, che sarà probabilmente serale, mentre nei prossimi giorni verranno divulgati i dettagli organizzativi necessari per regolamentare l’afflusso all’Estraforum, dato che è facile prevedere un entusiasmante tutto esaurito. E’ già prevista la diretta integrale della sfida su Raisport.

A Prato la Nazionale guidata da Roberto Menichelli ha giocato le ultime due partite lo scorso ottobre, quando ha ottenuto due successi (2–0, 3–2) in altrettante amichevoli contro l’Iran; complessivamente nella città toscana gli Azzurri hanno giocato otto partite, conquistando altrettanti successi.

«Per noi è un grandissimo onore essere stati scelti per la partita decisiva – commenta a caldo Aniello Apicella, presidente del Prato Calcio a 5 ­. La società è a disposizione degli Azzurri e della Federcalcio, sono certo che sapremo costruire un grande evento e che il 13 aprile l’Estraforum sarà indimenticabile. Ringraziamo l’Italia e la Divisione Calcio a 5 per la fiducia che ci hanno accordato. Faremo di tutto per ripagarla al meglio e per spingere i nostri Azzurri verso il grande traguardo della qualificazione».

Potrebbe interessarti anche ...

Commenta l'articolo